BlackBerry Priv, il primo , costosissimo, smartphone Android della casa canadese, lanciato circa un anno e mezzo fa con molte aspettative, non sarà più sviluppato dalla casa madre, e quindi non vedra’ mai nemmeno la versi0ne 7 Nougat del sistema operativo Google.

A renderlo noto ufficialmente e’ il General Manager di BlackBerry Mobile Alex Thurber, il quale specifica che, viste le numerose risorse richieste per adeguare tutte le features BlackBerry agli Os Android, si e’ deciso di puntare solo sul nuovo modello di punta KEYone, che presto vedra’ addirittura la nuova versione Oreo 8, e di abbandonare Priv, capostipite, ma sfortunato progetto Android.

Nessuna conferma ne smentita su eventuali sviluppi degli altri modelli Android di BlackBerry, come la serie Dtek, ferma anch’essa alla versione 6.0 del Os.

Brutta notizia per tutti i possessori di Priv, mentre possono tirare un sospiro di sollievo tutti coloro che hanno acquistato o acquisteranno l’ottimo KEYone.